Che cos’è la scuola?

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Scuola
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Tempo attenzione 5 minuti!

Oggi la scuola sembra essere un’ opportunità di scambio tra il vissuto, il saper leggere , scrivere e fare di conto.Non possiamo credere che il mondo si trasformi in un nanosecondo e la scuola,debba rimanere in un armadio rivestita dall’ odore forte della naftalina. Un radicale cambiamento è avvenuto e non si può negare, sarebbe come mentire a se stessi; perché ancora non si riesce ad intrecciare il vecchio con il nuovo ? probabilmente perché le radici sono così temprate e radicate che la novità spaventa… che cosa si intende con “ Imparare ad imparare” ? imparare a scrivere ma non spendere le proprie risorse nella realtà? Che cosa si intende “conoscere un’ altra lingua”? Oggi viviamo in un mondo globalizzato,il nostro vicino “X”potrebbe comunicare soltanto con l’ inglese etc…che cosa si intende per digitale? cari amici è inutile pensare al vecchio telefono,dove un centralinista spesso scambiava i cavi e ti metteva in comunicazione con l’ utente anonimo completamente estraneo ( ricordo il film …) oggi il mondo è in un click ,esiste l’ outsourcing ,il lavoro h 24 di grandi multinazionali che sfruttano il tempo, per cui ogni istante è produttivo .

Ph dal web

Perché allora la scuola non può e non deve integrare i contenuti ad una cultura che cammina oltre il libro cartaceo, la lezione frontale,i semplici contenuti? perché non promuovere un’ interazione che superi un momento indefesso che non deve paralizzare con falsi preconcetti ed incrementarlo con il piacere di essere una risorsa ed un riscontro per la collettività?

Già in un tempo ormai trascorso, qualcuno profetizzò ” ludendo docere” ossia imparare giocando, oggi la nostra scuola si può declamare con uno slogan ” ludendo agere”!

“Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo.”( Malala Yousafzai.)

PH .Centralinista Immagini Stock dal web

Felice Antico

Appuntamento alla prossima settimana!

Lascia un commento