La danza dell’amazzone di Marilù Murra

Tamara de Lempicka, Ritratto di Madame Perrot, 1931-1932, olio su tavola, 99x65cm
Sei un essere speciale, la tua salubrità giova  la tua famiglia
rammenta di essere una donna che ogni gioia e tribolazione piglia.

Quando l' apprensione devasta la tua ragionevolezza perfeziona la tua bellezza ,che non è frivolezza ma una danza leggiadra che ti rende una Cleopatra, attenzione ! devi incarnare l'immagine agile e non la sua disfatta fragile.

Infila la chiave nella toppa e quando l' uscio si apre lentamente manda nell' oblio la bufera e scalda l' anima con tepore e amore.

Il tuo nido è un luogo ameno,le tue urla stridule annegano senza riserve in un baule di belve , concentrati alla tua rinascita ed ogni valore che dentro palpita.


Principessa non deve essere un uomo il tuo bastone, anche se pensi di essere solidale con la creazione; la vita è una magia ma il tuo anelito taglia lo sguardo da paladina in uno specchio infigardo, con spavalderia frantuma i pezzi che disprezzi.

Supera il limbo , lanciati nell' universo senza paracadute con le tue trepidazioni,attenua giudizi e pregiudizi e ospita in te salvezza e profonda fermezza.

20/02/2022
Marilù Murra

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. TERTULIAWEB

    Una donna deve aspirare alla propria indipendenza che è sinonimo di libertà

  2. Lenarita

    Profonda, piena di sensazioni di libertà da preconcetti , da stereotipie e piena di leggerezza. Complimenti Marilù!

Rispondi a TERTULIAWEB Annulla risposta